giovedì 22 novembre 2012

Un bimbo distrutto

Da quando è iniziato l'ultimo anno di scuola materna FiglioPig è un bimbo distrutto.
I "grandi", infatti, fanno tante attività in più rispetto agli altri e spesso utilizzano anche l'ora del "pisolo" per fare lavoretti o laboratori vari. In più, anche quando non c'è nessuna attività durante l'ora del sonnellino, FiglioPig non dorme più per partito preso (magari sta sulla brandina, in silenzio, ma ormai si sente "autorizzato" a non dormire). Risultato? All'ora di cena è distrutto, noioso e spesso lamenta di avere mal di testa o male agli occhi, tanto che più di una volta gli ho misurato la febbre pensando che stesse male. E invece è solo stanco. Anzi, distrutto.

Capisco che i "grandi" si debbano abituare a non dormire e a "lavorare", anche in preparazione alla prima elementare, ma non è che stanno chiedendo un po' troppo da loro? Non si poteva organizzare un percorso un po' più graduale? E' anche vero che quel "salame" di FiglioPig non dormirebbe comunque perchè lui ormai ha un rifiuto categorico verso il riposino pomeridiano, però stare un'oretta sulla brandina sarebbe comunque meglio che fare il laboratorio di "logica", di "musica" o di "inglese".
Forse sono troppo protettiva, ma devo dire che mi ha colpito vedere FiglioPig così cotto in questo ultimo periodo, tanto da pensare che stesse realmente male. E non so neanche come affrontare la cosa... Devo semplicemente aspettare che con il tempo si abitui a questi nuovi ritmi o posso fare qualcosa per aiutarlo?

E i vostri bimbi? Si stancavano così nell'ultimo anno di materna?

6 commenti:

  1. hai provato a portarlo a fare una visita oculistica?
    la mia si stancava tanto e poi abbiamo messo gli occhiali ed è stata più serena e meno nervosa
    (ovviamente ti auguro che ci veda benissimo eh!!!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie del consiglio, vedremo di farla!!

      Elimina
  2. Anche Topastro, ultimo anno di scuola infanzia è cotto come una salsiccia. Non in tutte le scuole i bimbi dormono sai... Ad esempio in quella che Topastro ha frequentato per due anni dormivano tutti un'oretta: piccoli, mezzani e grandi. In quella in cui va quest'anno, (abbiamo cambiato scuola), non dorme nessun: nè i piccoli, nè i mezzani nè i grandi. Però di solito pomeriggio fanno attività soft. Nulla di troppo stancante Penso sia proprio questione di abitudine. Anche Topastro, abituato a dormire un'oretta, all'inizio ha fatto una gran fatica e tutt'ora se sale in auto alle 18:00 crolla addormentato dopo 2 km. Io per aiutarlo, era molto stanco fisicamente, mi sono fatta prescrivere delle fialette dalla pediatra. Però la stanchezza, in generale, rimane. Non resta che andare a dormire il più presto possibile di sera e recuperare un po' di sonno nel week end...

    RispondiElimina
  3. A noi è successa l'anno scorso la stessa cosa con Tigro...era distrutto e di conseguenza noioso e capriccioso come di norma non lo era...dopo le vacanze di Natale è entrato in bolla e da lì c'è stata la ripresa...vai tranquilla, penso sia normale. Vedrai che anche lui si abituerà ai nuovi ritmi e alle nuove attività e sarà di conseguenza meno stanco. Bacio

    RispondiElimina
  4. Grazie, allora speriamo si abitui in fretta ai nuovi ritmi!!

    RispondiElimina
  5. I miei hanno smesso il pisolino verso i due anni e quindi non hanno mai dormito all'asilo. Spesso erano cotti alla sera e nei fine setimana addirittura avevano un po' di febbre. Comunque piano piano diventano più resistenti e forti e vedrai, che a settembre sarà pronto.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails