lunedì 26 marzo 2012

Prime uscite con due figli deambulanti.... ma come si fa?

Oltre a tutti motivi di cui ho già parlato nel precedente post, ce n'è un altro che mi sta sfiancando:  è una cosetta alta circa 85 cm, con i ricciolini, il visino d'angelo... e con due piedini che sfuggono dappertutto!!
FigliaPig è purtroppo in quella terribile fase nota come "il mondo è mio". Complici le belle giornate primaverili, stiamo uscendo di casa. Per FigliaPig è una novità esaltante! Basti pensare che i primi passi li ha fatti nel bel mezzo della varicella, a dicembre, quindi finora non ha ancora esplorato molto il mondo esterno, dato che siamo stati praticamente tutto l'inverno barricati in casa, tra freddo e malanni. FigliaPig quindi gradisce molto questa novità. Anzi, moltissimo. Adora camminare in giro con le sue gambette, incurante di qualsiasi pericolo, andando dove vuole lei, possibilmente da sola. Lei ha un mondo intero da percorrere!!! Un mondo da scoprire! Quando hai solo un figlio da seguire ti soffermi volentieri sulla poesia di questa scoperta. Quando, invece, hai un altro figlio - 4enne e vivace - da seguire, non ci vedi più nulla di poetico. E impazzisci.  E alzi gli occhi per urlare al più grande di non allontanarsi e quando li riabbassi ti accorgi che la piccola ha già percorso 4 metri in 2 secondi. In direzione "pericolo" ovviamente. Ad ogni minuto perdi un figlio. A no, eccolo dietro quella panchina. A no, eccola dietro quel cane.
Il primo pomeriggio sono stata fuori da sola con loro 20 minuti, dopo di che ho battuto in ritirata. Tutti a casa. E ho giurato di non uscire mai più sola con loro se non andiamo in uno spazio recintato con il filo elettrico!

8 commenti:

  1. ahah :) mi posso immaginare la scena... se proprio non ce la fai quando sei sola potresti usare il "guinzaglio" per quella piccola..lo so che non è bello, anche io non l'ho mai usato per ora perchè ho un figlio solo..ma per chi ha tanti bambini credo sia utile, a SOS tata lo mettono sempre!!!

    RispondiElimina
  2. ...e sono momenti, vero?
    Purtroppo non so aiutarti perché quando i miei avevano l'età dei tuoi era inverno e quindi si usciva poco a piedi... e quando è tornata la primavera Sorellina era già più grandicella e "controllabile" rispetto a figliapig!!

    Comunque sappi che la situazione peggiorerà quando andrete al parco, perché ovviamente sono interessati a giochi diversi... oppure la piccolina vorrà fare le stesse cose del grande, e lì saranno guai!!

    Ti ho spaventata?! No dài...
    ;-)

    RispondiElimina
  3. @mamma ci: secondo me con il giunzaglio otterrei solo capricci e urla disperate... :-)
    @murasaki: noooo! Il peggio deve venire?! Oh my God.... -.-'

    RispondiElimina
  4. Tranquilla, dopo un po' ci si abitua! Io al parco avevo responsabilizzato un sacco la grande e le avevo insegnato a non muoversi da dov'era senza avvisarmi così potevo occuparmi "solo" del piccolo corridore lanciandole un'occhiata di tanto in tanto! Per strada tutti per mano assolutamente e senza transigere! O così o niente! Ora che hanno 7 e 4 riesco persino a sedermi sulle panchine e monitorarli a distanza...anche se quest'estate il piccolo m'ha fatto prendere un colpo perchè s'era nascosto!

    RispondiElimina
  5. ti ho assegnato un premio :)
    vieni a trovarmi http://mammaecocheap.blogspot.it/2012/03/una-rete-di-legami.html

    RispondiElimina
  6. mi rendo conto di quanto sia difficile, in questi giorni anche noi usciamo più spesso in 3, e per fortuna uno non è ancora deambulante e rimane bloccato sul passeggino! prima di tutto c'è la strada er arrivare al parco giochi, in cui bisogna fare un patto di sangue col più grande che "dia la mano al passeggino" e non si allontani mai perchè il marciapiedi è stretto e la strada a scorrimento molto veloce. quindi minacce che se non tiene la mano sul passeggino sarà l'ultima volta che andiamo al parco giochi, litigate perchè il passeggino vorrebbe portarlo lui da solo (ti immagini? un bambino di 3 anni e mezzo alto si e no 1 metro), oppure perchè di punto in bianco ti dice "corriamo!", cioè vorrebbe che corressimo tutti insieme appassionatamente, io lui e passeggino. arrivati al parco giochi, cerco di non perderlo d'occhio mentre do la merenda al piccolo, ma ogni tanto tocca rincorrerlo perchè o fa qualcosa che non si deve fare, o cerca di uscire, o si fa male e bisogna andare a consolarlo... a quel punto il piccolo rimane abbandonato a se stesso nel passeggino, in un angolo del giardino, probabilmente l'angolo opposto rispetto a quello in cui siamo noi. io per convincermi che non sono uan madre pessima mi dico che non posso tenerli chiusi in casa con queste belle giornate... sono rischi che vale la pena correre!

    RispondiElimina
  7. @CosmicMummy: anche io l'anno scorso ero nella tua stessa situazione... vedrai il prossimo anno come raddoppierà il divertimento!!! ihihihihih ;-)

    RispondiElimina
  8. Io il guinzaglio lo mettevo al Padawan, quando la Principessa era in passeggino, a lui piaceva perchè aveva il suo metro di autonomia e non gli strizzavo la manina per tenerlo vicino, ma con la Principessa non ha funzionato. L'unica credo sia sangue freddo e riflessi da Jedi.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails